Viaggio in Myanmar, Malaysia, Singapore e Tailandia in quasi due mesi con i bambini ancora piccoli – INTRODUZIONE

Sono trascorsi ormai cinque anni da quel viaggio memorabile di diverse settimane, che ci porteremo nel cuore sempre. Damiano e Samuele avevano rispettivamente cinque e tre anni e in inverno (dicembre/gennaio) siamo partiti alla volta di Singapore per il loro primo volo intercontinentale. È andato benissimo, praticamente si sono fatti quasi dieci ore tra giochi e cartoni animati attaccati allo schermino del sedile. Arrivati a Singapore e usciti dall’aeroporto, abbiamo preso il treno e ci siamo diretti verso il centro. Un caldo pazzesco, un tasso di umidità molto alto … come entrare in una sauna: un impatto molto forte, visto che arrivavamo da Zurigo dove aveva appena nevicato. Comunque ci siamo abituati presto e abbiamo iniziato a esplorare la città; bella sì, tante cose da fare e vedere, ma io non vedevo l’ora di partire per il Myanmar (il mio grande sogno da diversi anni). Nel prossimo articolo vi descrivo il nostro viaggio attraverso il Myanmar. E poi a seguire in altri articoli vi racconto degli altri Paesi visitati.

Sicurezza

Il Sud Est asiatico è una regione tranquilla, dove viaggiare è sicuro, ma dove ci sono anche delle zone Il Sud Est asiatico è una regione tranquilla, dove si può viaggiare in totale sicurezza. Alcune zone è però meglio evitarle per non correre rischi inutili. Prima di un viaggio del genere, anzi, sempre, informatevi sul sito del Dipartimento federale degli affari esteri (se siete svizzeri) o sul sito della Farnesina (se siete italiani), o ancora meglio su entrambi, così sentite due punti di vista.

Medicina

Non ci sono vaccini obbligatori, ma sono consigliati quelli per i viaggi in Paesi in via di sviluppo, l’epatite A e B, il tifo, la difterite, la rabbia e il tetano. Parlatene quindi con il vostro medico prima di partire. Anche per i bambini niente di particolare, tranne avere con sé una farmacia di viaggio fornita per i disturbi più comuni (febbre, allergie, mal di pancia e diarrea). Tutto questo nella versione gocce o flaconi piccoli perché il bagaglio per un viaggio del genere non può pesare troppo. 

Bagagli

È piuttosto logico, ma ve lo ripeto, portate il minimo, nelle grandi città potete lavare ovunque (alcuni alberghi hanno anche il servizio “Laundry” che non È logico, ma ve lo ripeto, portate il minimo, nelle grandi città potete lavare ovunque (alcuni alberghi hanno anche il servizio “Laundry”, che è piuttosto economico). Niente trolley, perché le strade in Myanmar per es. sono un disastro ed èpiù comodo avere delle borsone con rotelle sì, ma che si riescono a portare a spalla, di modo che avete anche le mani libere per tenere i bambini per mano. Noi non abbiamo portato un passeggino, sebbene Samuele avesse solo tre anni e fosse ancora abituato a fare il riposino quotidiano, ma in viaggia ci si adatta.

Eccovi il nostro itinerario attraverso questi Paesi del Sud est Asiatico:

15 dic 2014: volo Zurigo – Singapore con la Singapore Airlines (tutto perfetto, dal servizio al cibo)

16 dic / 18 dic: Singapore (2 notti)

18 dic / 29 dic: Myanmar (11 notti)

29 dic / 14 gen 2015: Tailandia (16 notti)

14 gen / 27 gen: Malaysia (13 notti)

27 gen / 29 gen: Singapore (2 notti)

29 gen: volo Singapore – Zurigo

Costo totale di un viaggio del genere con due adulti e due bambini

ca. Euro 20’000

I Paesi visitati non sono cari, rispetto all’Europa, all’infuori di Phuket (appena dopo Capodanno) ed è sempre possibile dormire anche in strutture semplici. Noi abbiamo optato per strutture di medio livello, a parte in Tailandia dove ci siamo concessi alloggi un pochino più confortevoli (una vasca da bagno è sempre apprezzata dopo dieci giorni in Myanmar) e con la piscina, che abbiamo particolarmente apprezzato a Bangkok, dove faceva veramente molto caldo.

La spesa che pesa maggiormente sul budget sono i voli, ma anche da quelle parti vi sono linee aeree low cost, come l’ottima Air Asia.

Altre curiosità

Potete contattarmi senza nessun problema.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...